Pareti carta da zucchero: abbinamenti e consigli di stile

0
18
Carta-da-zucchero

Il colore carta da zucchero è stato il protagonista indiscusso dell’estate e sta continuando a riscuotere un enorme successo in tutto il settore dell’interior design. In modo particolare, questa tinta si presta perfettamente per donare un tocco di colore alle pareti di casa perchè è una via di mezzo tra le nuance neutro e quelle invece più allegre. Il carta da zucchero in sostanza mette d’accordo tutti: da coloro che amano dipingere le pareti con colori particolari a chi invece preferisce rimanere sul sobrio. E’ quindi una fortuna che questa nuance sia entrata a far parte delle ultime tendenze in fatto di stile, anche perchè è uno dei colori più facili da abbinare.

Dipingendo una parete di casa con il color carta da zucchero è difficile sbagliare: gli accostamenti concessi ed effettivamente armonici sono tantissimi e sono in grado di accontentare qualsiasi gusto, dal più classico al moderno.

Carta da zucchero: che colore è?

Il color carta da zucchero è una via di mezzo tra il grigio ed il blu: può essere più o meno chiaro a seconda della miscela tra queste due nuance ma l’effetto è sempre lo stesso, ossia elegante, sobrio e al tempo stesso molto originale. Il nome di questo colore deriva dall’involucro blu che veniva un tempo utilizzato per smerciare appunto lo zucchero, che era venduto a peso e quindi non si trovava già confezionato.

Carta da zucchero: perfetto in ogni stanza della casa

Le pareti colorate in casa sono al giorno d’oggi sempre più diffuse, ma è bene ricordare che non tutte le nuance sono adatte ai vari ambienti. Se infatti seguiamo le regole della cromoterapia dobbiamo tenere in considerazione che ogni colore scatena delle emozioni differenti. Inserire per esempio il rosso in camera da letto (cosa che fanno in molti) non sarebbe proprio l’ideale perchè se è vero che questa tinta è legata alla passione è altrettanto vero che viene associata dalla nostra mente alla violenza, all’impeto e alla rabbia. Non è quindi il massimo in una stanza dedicata al riposo, in cui si dovrebbero preferire colori più rilassanti come l’azzurro per esempio.

Il colore carta da zucchero rappresenta in questo senso un’eccezione, perchè è perfetto in qualsiasi stanza della casa: dalla camera da letto al soggiorno e persino il bagno. Questa nuance infatti, sempre secondo la cromoterapia, è in grado di rilassare, regolarizzare il battito cardiaco e infondere serenità.

Parete carta da zucchero: abbinamenti consigliati

Come abbiamo accennato, una parete carta da zucchero non è particolarmente impegnativa perchè questo colore si presta a moltissimi accostamenti cromatici. Trattandosi di una tinta neutra, la possiamo abbinare e tanti altri colori il che ci permette una grande libertà sia per quanto riguarda gli arredi che i tendaggi. Naturalmente però ci sono delle nuance che calzano proprio a pennello e che vanno a braccetto. Il tortora per esempio è perfetto: oltre ad essere un colore di tendenza nelle case moderne, se abbinato al carta da zucchero è meraviglioso. Anche il grigio non stona, così come il beige ed il marrone.